L'Enoteca Italiana di Siena nasce nel 1960 nella sede suggestiva della cinquecentesca Fortezza Medicea: da allora è un costante punto di riferimento, un quadro di unione della grande enologia nazionale dove si espongono, si degustano, si assumono documentazioni ed informazioni sul pianeta vino italiano, rappresentando l'espressione più completa dei vini a D.O.
Circa mille etichette, la presenza al completo delle aree regionali a grande vocazione vitivinicola, l'Enoteca è la figlia illustre dell'Ente Vini, nato nel 1933 per organizzare la prima mostra mercato nazionale dei vini.
Il progetto "Vino è", il cui target è rivolto ai consumatori con una fascia di età dai 30 ai 50 anni, al mondo professionale vitivinicolo ma anche alle istituzioni pubbliche e private, come regioni, province, comuni, camere di commercio, enoteche pubbliche, enti di promozione turistica, consorzi di tutela, strade del vino, si compone di una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale.
L'obiettivo di queste iniziative è quello di promuovere il consumo del vino, particolarmente del vino di qualità, puntando soprattutto su aspetti di informazione ai consumatori sulle varietà (ponendo in risalto i vitigni autoctoni, anche i più rari e sconosciuti) e sulle condizioni di produzione dei vini europei; sugli aspetti molto delicati che riguardano la nutrizione e la salute, trasmettendo cognizioni per un corretto uso ed un consumo appropriato del vino, ma anche la sicurezza alimentare; tutto quanto coinvolge gli stili di vita, il forte legame del vino con il territorio e la cultura enogastronomica.
Campagna finanziata con il contributo dell'Unione Europea e dell'Italia